Samsung e la sua tecnologia a sostegno dei disabili!

galaxy core cover ultrasuoniNon tutte le aziende si impegnano anche per studiare soluzioni che in un certo senso saranno in grado di donare un valido aiuto ai disabili, motivo per cui, specie in questo particolare periodo, la nota azienda Samsung merita un grande riconoscimento.

Dobbiamo essere realisti, di lavoro se ne sta facendo tantissimo e sono stati presentati già alcuni accessori indicati in particolar modo per soggetti ipovedenti, ma anche per le tante altre persone che sfortunatamente si trovano giorno dopo giorno a convivere con una determinata disabilità. Se vogliamo fare qualche esempio lampante, ecco sbucare dal nulla una cover speciale, la cui particolarità è quella di lavorare con gli ultrasuoni, ma non solo, possiamo anche ammirare uno scanner ottico ed un sistema NFC.

I tre elementi appena indicati sono stati studiati per soggetti che soffrono di particolari disabilità e si possono trovare con estrema facilità su un nuovo dispositivo, vale a dire il Galaxy Core Advance; indubbiamente fra i tre, quello che desta maggior interesse è rappresentato dalla cover ad ultrasuoni, che diventa parte integrante dello smartphone in questione ed offrirà nell’immediatezza, a soggetti non vedenti, l’opportunità di capire senza particolari problemi, maggiori informazioni sull’ambiente in cui ci si troverà.

Sarà fondamentale il supporto ad ultrasuoni, perchè ci permetterà di rilevare se sono presenti degli ostacoli o particolari oggetti nelle vicinanze, avvisando dunque l’utente con un segnale di ritorno, che il più delle volte sarà rappresentato da una vibrazione.

Galaxy Core Advance, il dispositivo a prova di disabilità

Seppur la cover ad ultrasuoni sia la novità più interessante di questo terminale, non possiamo certo dimenticarci dello scanner ottico, il quale avrà un ruolo particolarmente interessante, vale a dire quello di catturare il testo e convertirlo sin da subito in formato audio, leggendolo al soggetto in questione.

L’audio sarà particolarmente alto e si propone come uno strumento formidabile non solo per i disabili, ma anche per anziani, inoltre, esso funzionerà in abbinamento con un’applicazione presente sul nostro smartphone ed il suo utilizzo sarà semplicissimo!

Gli accessori appena descritti sono già presenti sul mercato, questo significa che la casa madre non ha voluto affatto perdere del tempo prezioso, ma ha lavorato con estrema velocità, al fine di sorprendere una bella fetta di mercato e donare un valido contributo a soggetti che meriterebbero sempre più una maggior attenzione!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *