Mobile banking e whatsapp: ora è possibile

simply mobileLe banche più moderne, aggiornate ed attente alle necessità dei propri clienti, dispongono di pratiche app per i più comuni sistemi operativi, per potere usufruire dei servizi del mobile banking. Sempre più apprezzato, soprattutto dalle nuove generazioni che utilizzano in pieno tutte le possibilità della tecnologia, il mobile banking permette di effettuare una serie di operazioni classiche, come il pagamento dei bollettini, o ancora di disporre dei bonifici o di ricricare il proprio cellulare, senza recarsi in filiale, né tantomeno accendere il proprio computer di casa, ma semplicemente utilizzando il proprio smartphone. Utilissimo per quanti non abbiano la banca vicino casa o non possano aspettare le lunghe file allo sportello, il mobile banking è una soluzione sempre più utilizzata.

E per quanti cerchino app sempre più innovative per il proprio dispositivo mobile, l’azienda Auriga ha dato vita a SimplyMobile, per un mobile banking sempre più semplice e rapido. Di che si tratta?
SimplyMobile è una app che permette di potere utilizzare i più comuni servizi bancari, ma non solo. Questa applicazione, infatti, offre la possibilità di effettuare i pagamenti dei bollettini semplicemente fotografando il codice a barre del bollettino stesso, o ancora di comunicare con la propria banca tramite i servizi di messaggi istantanei offerti da WhatsApp. Niente customer care telefonico, quindi, ma un supporto via messaggio per rendere la comunicazione più scorrevole e rapida. Un nuovo modo di vedere i call center, quindi, che porterebbe la comunicazione su un piano visivo tramite l’utilizzo e lo scambio di informazioni digitali.

In Italia, l’elevato utilizzo di telefonia mobile in generale e di smartphone in particolare, ha permesso un elevato sviluppo del mobile banking, che quasi eguaglia i valori e i numeri dell’internet banking.

E se qualcosa ancora può frenare il decollo del mobile banking è la paura di un’eventuale insicurezza nei sistemi di criptazione e di privacy, paura assolutamente infondata viste le moderne tecniche di criptazione utilizzate dalle banche per la sicurezza dei propri clienti. Tecniche che prevedono, tra l’altro, che il dispositivo mobile non possa salvare alcuna informazione sensibile, ma possa solo ed esclusivamente fungere da mezzo di trasmissione dei dati tra banca e cliente.
Al momento, la app SimplyMobile è già attiva su oltre 30mila smartphone, ma si prevede che sempre più persone impareranno ad utilizzarla e ad apprezzarla per i movimenti della propria liquidità da e verso il conto bancario personale.

Risorse utili:
www.simplymobile.it/it/
www.conticorrentiaconfronto.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *